Benvenuto in banca, anzi Bienvenido en el banco anzi…

Da qualche giorno è disponibile la nuova edizione di Benvenuto in banca, la brochure dell’Associazione Bancaria Italiana (ABI) dedicata ai cittadini stranieri che, seppur per brevi periodi, vivono e lavorano in Italia.

Benvenuto banca 1

Aggiornata nei contenuti, che sono stati anche ampliati rispetto alla prima pubblicazione, la guida è scaricabile gratuitamente dal sito internet dell’ABI (www.abi.it) ed è fruibile in varie lingue. Esattamente Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Arabo, Cinese, Ucraino, Tagalog e Hindi, oltre, naturalmente, in italiano. Del resto la brochure è comunque utile anche agli italiani che, com’è noto, quando di parla di finanza qualche lacuna la mostrano.

Benvenuto in banca nasce dalla collaborazione dell'ABI con numerose istituzioni e organizzazioni: ACLI, ANCI, ARCI, Caritas Italiana, CeSPI, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, OIM e UNHCR e grazie al supporto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dell’Osservatorio Nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti è stato possibile realizzarla multilingue.
La guida permette di accedere, in modo semplice e immediato, ad una miriade di informazioni indispensabili per potersi relazionare con le istituzioni finanziarie e per conoscere i prodotti e i servizi da queste offerti.

Benvenuto banca 2.png

In questa logica, la pubblicazione riporta una serie di domande frequenti nella vita di tutti i giorni, come ad esempio quella su come si può fare per chiedere un prestito, che trovano una risposta chiara e precisa.

Sfogliando la pubblicazione è possibile cogliere degli avvertimenti di pericolo sui quali prestare la massima attenzione. Ad esempio l’usura, giustamente definita come “una strada senza via d’uscita” e i vari “nota bene” inseriti nei paragrafi in cui si parla di prodotti e servizi.

La brochure nasce con l’obiettivo di essere una pratica guida per facilitare l'accesso in banca di chi viene da un altro paese e parla un’altra lingua, per questo deve essere considerata anche come uno strumento utile per l’integrazione lavorativa e sociale del migrante nella società italiana.

Non c’è dubbio: l’educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale è anche Benvenuto in banca, anzi Bienvenido en el banco anzi…

La Nostra Newsletter

Ogni giovedì, nella tua casella di posta elettronica, riceverai le ultime notizie dal mondo bancario e ICT.

Seguici

twitter
linkedin
youtube
RSS
Bannerone Ab

Questo sito utilizza cookies per garantire le proprie funzionalità ed agevolare la navigazione agli utenti, secondo la Cookies Policy.
Cliccando "Acconsenti" l'utente accetta detto utilizzo.