Cybersecurity. Il criptomining Re delle minacce

Occhio al mining illegale. È l’allarme lanciato dal Report di settembre firmato McAfee Labs: nel II trimestre dell’anno sono cresciuti dell’86% infatti gli attacchi di questo tipo, soprattutto sul mobile.

Malware e ransomware cripto alla riscossa

Parliamo sia di malware, sia di ransomware (gli attacchi con riscatto): la minaccia si insinua nel nostro sistema operativo e da remoto gli hacker iniziano a sfruttare, a nostra insaputa, la capacità di calcolo del dispositivo per “minare” criptomonete. O perché scarichiamo un’app solo apparentemente certificata, oppure perché siamo tratti in inganno con una truffa via email (phishing).

2,9 milioni di cripto-minacce in circolazione

Dopo essere cresciuti di circa 400mila unità nel quarto trimestre 2017, i malware criptomining sono infatti aumentati addirittura del 629% rispetto all’anno scorso, assestandosi a oltre 2,9 milioni nel I trimestre del 2018. Un esempio recente: un ceppo di malware cryptomining ha preso di mira i videogiocatori di un forum russo “presentandosi” come una "mod”. I giocatori hanno scaricato con l’inganno il software dannoso, che ha poi utilizzato le risorse del loro computer a scopo di lucro.

Windows 10 e Cortana sotto attacco

Come possiamo proteggerci quindi? Tenere sempre aggiornato il sistema operativo può sicuramente fare la differenza. McAfee ha ad esempio di recente scoperto una vulnerabilità in Cortana, l’assistente virtuale di Windows 10, spingendo Microsoft a un rapido intervento e al rilascio di una patch di sicurezza.

Attenzione alle app anche su Google Play

È più difficile tutelarsi invece se il malware passa dagli app store, come Google Play. McAfee ha rilevato nel marketplace del robottino verde una campagna di sottoscrizioni a servizi premium a pagamento, tramite false fatturazioni, in almeno 15 applicazioni. Il che significa che i criminali continuano a trovare nuovi modi per rubare denaro utilizzando anche canali ufficiali.

La Nostra Newsletter

Ogni giovedì, nella tua casella di posta elettronica, riceverai le ultime notizie dal mondo bancario e ICT.

Seguici

twitter
linkedin
youtube
RSS
Bannerone Ab

Questo sito utilizza cookies per garantire le proprie funzionalità ed agevolare la navigazione agli utenti, secondo la Cookies Policy.
Cliccando "Acconsenti" l'utente accetta detto utilizzo.