Gli attacchi hacker si evolvono

Addio hacker alle prime armi, nel 2018 gli attacchi cyber saranno sempre più evoluti e sarà caccia aperta alle vulnerabilità nei sistemi di sicurezza. Ecco, come ogni anno, le previsioni di Trend Micro.

Corsa per difendere i punti deboli

Come proteggersi da criminali così specializzati? Le aziende non possono più limitarsi a rafforzare i sistemi di sicurezza, devono individuare i punti deboli nelle già esistenti barriere di difesa: potenziare quindi il patch management e i programmi di formazione per tutti i dipendenti. Nel mirino ci saranno sempre più piattaforme corporate e dispositivi IoT, oltre ovviamente alle porte di accesso meno sorvegliate delle reti aziendali.

Nessun freno per ransomware e malware

Certo il GDPR potrebbe aiutare, ma Trend Micro non prevede attualmente alcun freno né per i ransomware né per i malware tradizionali. Bloccare la rete di una azienda e chiedere poi un riscatto, anzi, per gli hacker diventa ogni anno sempre più facile, così come lanciare attacchi di Business Email Compromise (BEC), come il phishing.

Attacchi su tutti i fronti: nel mirino anche la blockchain

Del resto aumentano anche le tecnologie utilizzate. I cybercriminali iniziano infatti a sfruttare la blockchain e il machine learning per violare il sistema. E in questo caso solo una strategia di difesa multilivello può essere efficace.

La Nostra Newsletter

Ogni giovedì, nella tua casella di posta elettronica, riceverai le ultime notizie dal mondo bancario e ICT.

Seguici

twitter
linkedin
youtube
RSS
Bannerone Ab

Questo sito utilizza cookies per garantire le proprie funzionalità ed agevolare la navigazione agli utenti, secondo la Cookies Policy.
Cliccando "Acconsenti" l'utente accetta detto utilizzo.