Crowdfunding immobiliare. Nasce Concrete

Nuova startup per l’investimento crowd nel mattone. Autorizzata dalla Consob, vede la luce Concrete: diversi i progetti immobiliari e i partner.

L’investimento con Concrete

Sulla scia di Housers e Walliance , Concrete coinvolge sia investitori professionali sia sviluppatori qualificati: i primi possono valutare e analizzare i vari progetti per poi decidere di investire, i secondi trovano nel portale un modo per reperire nuove risorse. Tutte le proposte sono identificate grazie a un Comitato di Valutazione, incaricato sia dello screening sia della due diligence.

Più campagne, più diversificazione

Concrete punta soprattutto sui progetti di sviluppo, che, grazie alla loro struttura (acquisto – sviluppo – exit) si adattano meglio crowdfunding. Si tratta di proposte immobiliari con destinazione residenziale ma anche turistico-ricettiva, commerciale e direzionale. L’obiettivo è proporre campagne con orizzonti temporali e tipologie varie per garantire all’investitore più diversificazione.

I partner di Concrete

Tra i partner di Concrete ci sono Banca Sella, intermediario finanziario attraverso la piattaforma di open banking Fabrick (LINK); Be Trust, società fiduciaria indipendente; e Osborne Clarke, cui spetta la compliance.

La Nostra Newsletter

Ogni giovedì, nella tua casella di posta elettronica, riceverai le ultime notizie dal mondo bancario e ICT.

Seguici

twitter
linkedin
youtube
RSS
Bannerone Ab

Questo sito utilizza cookies per garantire le proprie funzionalità ed agevolare la navigazione agli utenti, secondo la Cookies Policy.
Cliccando "Acconsenti" l'utente accetta detto utilizzo.